Viridiana S.r.l.

via Castana,1 27050 Romagnese (PV)

CF: 02686530185

RAE: PV-293688

e-mail: info@viridianasrl.com

PM 2,5

Le polveri sottili particolarmente fini, con diametro inferiore a 2,5 micron sono le più pericolose per la salute. Per la loro dimensione possono insinuarsi nell'apparato respiratorio e raggiungere i polmoni, provocando disagi che vanno da irritazione, tosse, bruciore di gola fino ad asma, malattie polmonari e problemi cardiaci. Bambini, anziani, malati di cuore o persone affette da difficoltà respiratorie risultano particolarmente sensibili agli effetti negativi del PM 2,5.

Affidabile, preciso, semplice, intuitivo

Il PM 2,5 può avere origine da fenomeni di combustione che avvengono all'aperto (es. motori delle auto, traffico stradale o emissioni di impianti industriali), ma anche da attività comuni, che hanno luogo normalmente in spazi chiusi, come cucinare (friggere e bollire), fumare, bruciare candele o usare camini e stufe per il riscaldamento.

In alcuni periodi dell'anno i livelli di PM 2,5 all'esterno sono molto alti, specialmente quando l'aria ristagna e non piove. Anche la visibilità appare ridotta per effetto dell'elevata presenza di queste particelle nell'atmosfera: l'effetto è quello di una foschia che però non ha origine dall'elevata umidità o dalla nebbia. In questi casi, a seconda del livello di inquinamento da PM 2,5 rilevato, potrebbe essere consigliabile ridurre o evitare l'attività all'aperto, circolare il meno possibile in strade e luoghi molto trafficati e limitare la circolazione dell'aria dall'esterno alle stanze della propria casa.

Negli spazi chiusi l'abbattimento del livello di PM 2,5 può essere favorito evitando di fumare, bruciare candele o legna per il riscaldamento e utilizzando un sistema di filtrazione dell'aria.